Decreto Ristori, oltre 5 miliardi di aiuti. I soldi arriveranno entro il 15 Novembre

Redazione Prima Pagina Salemi
Redazione Prima Pagina Salemi
27 Ottobre 2020 20:25
Decreto Ristori, oltre 5 miliardi di aiuti. I soldi arriveranno entro il 15 Novembre

Rapido, semplice ed efficace. Sono questi gli aggettivi che descrivono il nuovo decreto ristori, approvato nel pomeriggio di oggi dal Consiglio dei Ministri. Il decreto mobilita un totale di risorse pari a 5,4 miliardi e aiuterà tutte le categorie obbligate a limitare la propria attività. «Non esistono – ha dichiarato il Premier Giuseppe Conte – categorie di serie A e di serie B ma il nostro obiettivo è tenere sotto controllo la curva epidemiologica. Non abbiamo chiuso attività che ritenevamo meno importanti».

Indennizzi immediati per le categorie più in difficoltà, con contributi a fondo perduto. I contributi arriveranno, con un bonifico da parte delle Agenzie delle Entrate, direttamente sul conto corrente delle categorie interessate entro la metà di novembre. Si tratta di contributi più alti rispetto a quelli già erogati nei mesi scorsi e, per chi non lo ha ricevuto precedentemente, vi sarà la possibilità di richiederli e riceverli entro la metà del mese di dicembre. Il decreto, inoltre, prevede un’indennità specifica per lavoratori dello spettacolo e del turismo pari a 1.000 euro, un contributo per gli affitti, la sospensione dei contributi per il mese di novembre e sei nuove settimane di cassa integrazione.

«Riteniamo di aver fatto il massimo – ha affermato il ministro Stefano Patuanelli – per dare sostegno a questi imprenditori e di esser stati vicini a chi vuole fare impresa. È nostro obbligo e un nostro dovere farlo dopo aver dovuto limitare alcune categorie per evitare una diffusione del contagio e per non portare il paese in un lockdown generalizzato»

In evidenza