Gibellina ricorda il sacrificio del carabiniere Nicolò Cannella

Cannella perse la vita mentre prestava soccorso alle popolazioni colpite dal terremoto del '68.

Valentina
Valentina Mirto
27 Gennaio 2022 15:30
Gibellina ricorda il sacrificio del carabiniere Nicolò Cannella

Gibellina. Martedì 25 gennaio è stato ricordato il 54^ anniversario della scomparsa del carabiniere Nicolò Cannella.

Cannella, Medaglia d’Oro al Valor Civile “alla memoria”, ha perso la vita mentre prestava soccorso alle popolazioni colpite dal terribile sisma che colpì la Valle del Belice nel 1968.

Alla cerimonia di commemorazione, durante la quale è stata deposta una corona d’alloro, svoltasi nel pieno rispetto delle misure anti covid, erano presenti il sindaco Salvatore Sutera, il comandante della stazione dei Carabinieri ed il presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Gibellina, ed una rappresentanza della Protezione Civile Comunale e il Corpo di Polizia Locale.

Durante la cerimonia sono inoltre stati ricordati i quattro Vigili del Fuoco che persero la vita nelle operazioni soccorso a favore dei terremotati del Belìce: Giovanni Nuccio, Alessio Mauceri, Savio Semprini, Giovanni Carturan.

In evidenza