Rete Museale e Naturale Belicina. Eletto il nuovo consiglio direttivo

Redazione Prima Pagina Salemi
Redazione Prima Pagina Salemi
03 Luglio 2020 10:16
Rete Museale e Naturale Belicina. Eletto il nuovo consiglio direttivo

Si è svolta ieri pomeriggio, nella sede della Fondazione Orestiadi al Baglio Di Stefano, l’assemblea generale dei soci della Rete Museale Belicina, riuniti per eleggere il nuovo consiglio direttivo. Nata nel 2012, la Rete Museale e Naturale Belicina ha avuto da sempre come obiettivo quello di raccontare la storia, non solo dei singoli luoghi, ma di tutti i comuni che costituiscono la Valle del Belìce e non solo. Diversi sono infatti i soggetti che ne fanno parte, che intrecciano temi differenti, dai luoghi del Gattopardo, all’arte e l’architettura contemporanea, alla preistoria del Basso Belice, l’archeologia, l’antropologia e non ultimo la Memoria del terremoto del 1968.

Tra i soci troviamo i Comuni di Campobello di Mazara, Camporeale, Castelvetrano, Contessa Entellina, Gibellina, Menfi, Partanna, Salemi, Sambuca di Sicilia, Santa Margherita Belìce, Santa Ninfa e Vita, tra i soci privati il Cresm (Centro ricerche economiche e sociali), la Fondazione Orestiadi, Legambiente Sicilia, l’Unpli Trapani; soci onorari la Sovrintendenza di Trapani, e i due parchi archeologici di “Selinunte-Cave di cusa” e di Segesta; tutti insieme rappresentano le tre province siciliane Trapani, Palermo e Agrigento.

Durante l’incontro tenutosi nel tardo pomeriggio è stato quindi eletto il nuovo consiglio direttivo composto da: Giuseppe Maiorana (presidente); Giulia Casamento (vice); Giuseppe Bivona; Vincenza Messana; Giuseppe Cacioppo; Vincenzo Fiammetta; Maria Scavuzzo. Direttore è stato riconfermato Gianni Di Matteo. Prima dell’elezione il presidente uscente Giuseppe Saluzzo ha relazionato sulle attività portate avanti nel corso del quadriennio 2016/2020, oltre a presentare il nuovo pieghevole e sito web della rete.

(www.retemusealebelicina.it) Il neo presidente Giuseppe Maiorana ha dichiarato subito dopo la sua elezione: «A nome del consiglio direttivo voglio ringraziare tutti i soci per aver seguito con interesse il racconto di questi quattro anni passati e per aver accolto la nuova proposta di continuità per rilanciare, ancora una volta, questa intrigante realtà associativa fortemente legata al patrimonio materiale e immateriale di questo territorio con i suoi Musei, le sue riserve naturali e i parchi e luoghi culturali.

Ma il nostro territorio è caratterizzato soprattutto da belle persone che sanno fare cose e che vogliono dare al territorio nuova linfa culturale... Ringrazio il consiglio direttivo per avermi affidato la conduzione di questo nuovo quadriennio e il Cresm che mi ha delegato a rappresentarli. Ringrazio il presidente uscente, Giuseppe Salluzzo, che ha ben coordinato le attività in questi quattro anni e auguro al nuovo consiglio direttivo, composto da un insieme di percorsi personali differenti, una sincera collaborazione per meglio valorizzare e promuovere la nostra Rete.

Sono consapevole che tanto ancora occorrerà fare ma per fortuna non sarò da solo in questo percorso perché sarò affiancato, oltre dal consiglio direttivo, anche dal direttore Gianni Di Matteo». Nella foto in basso il nuovo presidente eletto Giuseppe Maiorana. Valentina Mirto

In evidenza