Amici della Musica di Trapani, domani appuntamento con Alessandro Palmeri

Domenica 1 Agosto al cortile Palazzo Sales di Erice.

Redazione Prima Pagina Salemi
Redazione Prima Pagina Salemi
31 Luglio 2021 11:59
Amici della Musica di Trapani, domani appuntamento con Alessandro Palmeri

Questa domenica gli Amici della Musica di Trapani entrano nel vivo della rassegna estiva Ericestate 2021 con un appuntamento di primissimo piano.

Domenica 1 agosto, alle ore 21.00, nel cortile del Palazzo Sales, ad Erice sarà protagonista il violoncellista Alessandro Palmeri che eseguirà un concerto di musiche di compositori italiani e non solo, su un violone Simone Cimapane del '700. Lo strumento, il cui autore è per molti un nome sconosciuto, ha una particolarità eccezionale: il suo proprietario era un musicista romano che suonava nell'orchestra che eseguì per la prima volta i concerti grossi di Arcangelo Corelli. E’ molto probabile quindi che lo stesso Corelli ebbe non solo l’opportunità di concertare i suoi capolavori ma anche di suonare questo magnifico strumento il cui suono, trecento anni dopo, echeggerà nell'atmosfera ericina. Le musiche del violoncellista palermitano Alessandro Palmeri saranno di Domenico Gabrielli, Johann Sebastian Bach, Giovanni Battista Vitali e Domenico Colombi.

Il costo del biglietto per ogni concerto è di 7,00 euro (intero) e 5,00 euro (ridotto per gli studenti fino a 24 anni). Sarà possibile acquistare il biglietto on line su www.amicidellamusicatrapani.it (American Expess, Maestro, Mastercard, Visa, Discover, Carta Aurea, Paypal) e al Botteghino presso la chiesa di Sant'Alberto in Via Garibaldi –Trapani nei seguenti orari dalle 17.00 alle 19.00 e il giorno del concerto dalle 10.00 alle 12.00. Per avere informazioni è possibile inviare un messaggio su WHATSAPP al +393494764193

La rassegna è organizzata dagli Amici della Musica di Trapani in collaborazione con il Comune di Erice, ICIT-Istituto di Cultura Italo Tedesco – Trapani e il Goethe Institut.

I concerti rispetteranno le misure adottate a seguito dell'emergenza Coronavirus (COVID-19) per il settore dei beni e delle attività culturali.

La capienza consentita non potrà essere superiore al 50% di quella massima autorizzata.

Si ricorda che non sarà necessario esibire nessun tipo di pass per accedere alla manifestazione, in quanto le nuove disposizioni in materia di salute pubblica entreranno in vigore dal 6 Agosto.

In evidenza