Musumeci in visita istituzionale al Libero Consorzio Comunale di Trapani

Durante l’incontro il dott. Cerami ha illustrato sommariamente le principali attività svolte dal LCC di Trapani

Redazione Prima Pagina Salemi
Redazione Prima Pagina Salemi
17 Marzo 2022 09:52
Musumeci in visita istituzionale al Libero Consorzio Comunale di Trapani

Il Commissario straordinario, dott. Raimondo Cerami, nella mattinata del 16.03.2022 ha ricevuta la visita del Presidente della regione Sicilia, Nello Musumeci, presso la sede di palazzo “Riccio di Morana”. Si è intrattenuto in un cordiale colloquio fra il Commissario Straordinario e il Presidente, alla presenza del segretario generale dell’Ente, dott. Giuseppe Scalisi e dei due tecnici dell’Ente che si occupano della viabilità provinciale e dell’edilizia scolastica, nelle persone dell’ing. Murana e dell’arch. Gandolfo.

Durante l’incontro il dott. Cerami ha illustrato sommariamente le principali attività svolte dal LCC di Trapani ponendo l’accento, soprattutto, sugli interventi relativi alla viabilità provinciale mentre l’ing. Murana ha illustrato i dettagli delle opere che sono in corso (8 interventi sui ponti e circa 25 interventi sulle strade provinciali) , mentre altri 10 interventi sono stati programmati e sono da avviare. A tal riguardo il Presidente Musumeci ha anticipato che sta per essere formalizzata la nomina del Commissario straordinario in materia di viabilità provinciale, di intesa con il Governo nazionale . 

Nel corso dell’incontro, il Presidente si è anche impegnato a sostenere economicamente alcuni lavori di ristrutturazione del palazzo del Governo, sede degli uffici del LCC di Trapani e della Prefettura, nonché quelli per la sede istituzionale di “palazzo Riccio di Morana” che ha avuto modo di visitare ed apprezzare per le sue bellezze architettoniche. Il dott. Cerami ha anche ricordato al presidente Musumeci di accelerare, presso gli uffici regionali, l’iter per il finanziamento del progetto esecutivo dei lavori riguardanti l’Archivio di Stato di proprietà dell’Ente consortile da destinare, grazie ad un accordo di collaborazione intervenuto tra le diverse istituzioni, ad archivio per gli uffici del Genio civile di Trapani, del Tribunale di Trapani e dello stesso LCC di Trapani, per un importo complessivo di 600 mila euro. Il dott.

Cerami ha manifestato al Presidente il suo apprezzamento per l’attenzione riservata alla città e all’intero territorio trapanese e al termine dell’incontro ha donato al Presidente un quadretto con un rametto di corallo, molto rappresentativo della storia trapanese.

NOTA STAMPA

In evidenza